In primo piano

Informativa ai genitori

By 10 Settembre 2020No Comments

Care Famiglie,

in questo anno scolastico avrete un ruolo essenziale e tanti compiti da svolgere:

    1. Misurare la temperatura

      Controlla tuo figlio ogni mattina per evidenziare segni di malessere. Se ha una temperatura superiore a 37,5 gradi, non può venire a scuola.

    2. Controllare che il bambino stia bene

      Assicurati che non abbia mal di gola o altri segni di malattia, come tosse, diarrea, mal di testa, vomito o dolori muscolari. Se non è in buona salute non può venire a scuola.

    3. Niente scuola se il bambino ha avuto contatti con casi positivi

      Se ha avuto contatto con un caso COVID-19, non può venire a scuola. Segui con scrupolo le indicazioni della Sanità sulla quarantena.

    4. Informare la scuola su chi deve contattare

      Se non lo hai già fatto, informa la scuola su quali persone contattarein caso tuo figlio non si senta bene a scuola: Nomi, Cognomi telefoni fissi o cellulari, luoghi di lavoro, ogni ulteriore informazione utile a rendere celere il contatto.

    5. Attenzione all’igiene

      A casa, pratica e fai praticare le corrette tecniche di lavaggio delle mani, soprattutto prima e dopo aver mangiato, starnutito, tossito, prima di regolare la mascherina e spiega a tuo figlio perché è importante.

    6. Parlare con il figlio delle precauzioni da prendere a scuola

      Lavare e disinfettare le mani più spesso.
      Mantenere la distanza fisica dagli altri studenti.
      Indossare la mascherina.
      Evitare di condividere oggetti con altri studenti, tra cui bottiglie d’acqua, dispositivi, strumenti di scrittura, libri…

    1. Informarsi sulle regole adottate dalla scuola e che saranno pubblicate sul sito

      Per esempio quelle per entrata e uscita, l’educazione fisica e le attività libere (come la ricreazione) e sulle regole della mensa, in modo da presentarle a tuo figlio e sostenerle, chiedendogli di rispettarle con scrupolo.

    2. Dare il buon esempio

      Rafforza il concetto di distanziamento fisico, di pulizia e di uso della mascherina, dando sempre il buon esempio.

 

In deroga alle disposizioni della regione Lazio è inoltre obbligatorio presentare certificato medico dopo cinque giorni di assenza al fine del rientro in classe, in mancanza di quest’ultimo l’alunno/a non verrà ammesso/a. Altresì è necessario il certificato quando l’alunno/a esce anticipatamente per malessere.

 

Informativa ai genitori – versione stampabile