In primo piano

Ai docenti

By 13 Settembre 2020No Comments

In queste ore siamo già ripartiti, domani è un inizio ufficiale, ma noi siamo già ripartiti…avanti come sempre, proiettati verso questo nuovo anno, scalpitanti, con qualche timore ma con altrettante aspettative.
La formula magica di quest’anno presenta nuovi ed ulteriori ingredienti: banchi monoposto, distanziamento sociale, gel, mascherine, salviettine disinfettanti, visiere, Regolamento, Patto di corresponsabilità, permessi, flussi e flessibilità oraria…in queste giornate non si parla di altro.

Si dimentica il sale e l’essenza della Scuola: i docenti.
Soltanto la professionalità, l’attenzione per gli eventi e per i ragazzi possono garantire la riuscita della formula.
Il dettaglio non è indifferente.
Ci sono caratteristiche indifferibili in ciascun livello di organizzazione e ciascuno di voi rappresenta quel quid, quel granello in più per la realizzazione perfetta dell’alchimia di cui consta il nostro bellissimo, meraviglioso lavoro.
Ricordate sempre che siete indispensabili!
Alle famiglie, ai bambini, a voi stessi, ai colleghi e a me.
I vostri solleciti creano opportunità e stimolano il mio impegno rendendo meno gravoso questo periodo felice, ma comunque più impegnativo per me.
Vi chiedo di essere sereni e di affidarvi alla vostra esperienza e capacità che tanto mi hanno insegnato nel mio primo anno di insediamento.
Nel mio approccio a questa nuova fase della nostra storia mi sento serena, perché conosco e gioisco del vostro potenziale professionale e, soprattutto, umano.
Vi auguro un anno diverso, fatto di rinnovate opportunità che possa essere di stimolo alla vostra creatività e possa portare, nonostante la confusione iniziale, prospettive e innovazioni di cui poterci avvalere nel nostro futuro, a vantaggio di tutti.
Veniamo da un’esperienza forte e significativa che ha dimostrato come in pochissimi giorni siate riusciti a riconvertire il vostro lavoro in piattaforma attraverso l’introduzione della Didattica A Distanza, ora Didattica Digitale Integrata.
La mia stima e fiducia nei vostri confronti è infinita!
Mi auguro di crescere ancora insieme a voi.
Per molto tempo.
Insieme possiamo volare…
“Più alto vola il gabbiano, e più vede lontano”, Richard Bach.
Buon inizio a tutti!

Manuela