In primo piano

Pasqua 2022

A tutto il personale dell’IC Daniele Manin
Al Consiglio di Istituto
All’Associazione Genitori
Al Comitato Genitori
Alle famiglie
Alle bambine e ai bambini
Alle alunne e agli alunni
Alle studentesse e agli studenti

 

Nel trambusto di questi giorni il viaggio in treno mi consente di fermarmi e di riflettere.
Trasloco, sedie e mobili da spostare, musi lunghi per la rottura dei circuiti noti… irrompe per la nostra Comunità un nuovo passo evolutivo.
Vivo questo periodo, che certamente non sarà brevissimo, come aspettativa di bellezza e di miglioramento.
Il cambiamento al nuovo scuote inevitabilmente l’attitudine sociale alla routine e ci pone conflitto con noi stessi e con l’ambiente.
Sto cercando di affrontare questa fase come ho vissuto in qualche modo la durata paziente e complessa del nuovo che avrei ricevuto dopo i lentissimi tempi della malattia.
Nel siero che si instillava goccia a goccia nel mio corpo mi riproponevo resiliente di immaginare il bello e il bene che si stavano instaurando dentro di me…
Lo scossone nelle nostre fondamenta e nel nostro territorio mi fa pregustare il Nuovo Mondo.
Freire afferma: Creare qualcosa che non esiste deve essere l’ambizione di tutti gli esseri vivi.
E’ questa l’opportunità che ci compete e ci sfida in questo momento.
Vi ringrazio tutti, uno per uno, perché ci siamo messi in gioco insieme e abbiamo sperimentato una prossimità e uno scambio nel corso di questi mesi che in altre occasioni non avremmo potuto avere.
Quindi, letteralmente, ne vale la pena.
Buona Pasqua a tutti, piccoli e grandi, augurando alle vostre famiglie un carico di sole interiore… serve sempre, non ha costi aggiuntivi e fa bene!

Manuela