In primo piano

InsegnArti la pace

By 22 Aprile 2022Maggio 2nd, 2022No Comments
26-29 aprile 2022
Un’opera di street art realizzata su via Bixio dagli allievi dell’I.C. Manin
A cura delle docenti Daniela Scaccia e Piera Cotignola
(nel quadro del progetto «GOAL 16: InsegnARTI la Pace»)
Educare alla pace attraverso l’arte: questo è l’obiettivo di “InsegnARTI la pace”, progetto dell’I.C. Manin che ha coinvolto gli allievi della scuola.
Partendo da Picasso, che con Guernica ha rappresentato l’orrore della guerra, i bambini hanno scelto invece di mostrare la bellezza della pace. Quindi, analizzate parole e simboli, scritto e parlato molto, hanno deciso di lasciare il loro messaggio grande e visibile proprio davanti alla loro scuola, a via Bixio.
Il dipinto, che verrà realizzato dal 26 al 29 aprile sulla strada, nasce dall’unione di due artisti che sembrano tra loro tanto diversi.
Lui un uomo colto che amava viaggiare; lei creava senza mai muoversi dal suo paese.
Lui ha modificato il mondo dell’arte inventando un nuovo modo di dipingere: l’astrattismo.
Lei artista figurativa, le cui opere sbocciano dalla tradizione del suo paese.
Lui è Vasilij Kandinskij, lei Maria Prymachenko.
Lei la pittrice naif più conosciuta del suo paese.
Lui uno dei più grandi rappresentanti della pittura moderna.
Lui russo, lei ucraina.
I bambini li hanno osservati e studiati, e hanno messo insieme i loro stili per dimostrare che, anche se si è o si sembra diversi, si può convivere pacificamente in armonia.
L’arte e la cultura sono armi per contrastare la guerra, tutte le guerre.